Ti trovi qui

Home | News | “C-Lab”, in Fortezza Vecchia un Cacciucco di laboratori targati Made in Livorno tra arte, musica e cucina con la partecipazione della prestigiosa Scuola Tessieri

“C-Lab”, in Fortezza Vecchia un Cacciucco di laboratori targati Made in Livorno tra arte, musica e cucina con la partecipazione della prestigiosa Scuola Tessieri

Mediagallery

La Fortezza Vecchia, uno dei luoghi simbolo di Livorno, sarà uno dei poli di attrazione di questa edizione 2019 del Cacciucco Pride. Una tre giorni tutta da gustare in cui Livorno si vestirà a festa inneggiando al suo piatto tradizionale tipico guardandolo da ogni sfaccettatura, scomponendolo sotto molteplici aspetti per offrirlo ai suoi cittadini e a i tanti turisti che verranno, nel miglior modo possibile.

Per poter realizzare questa idea l’Amministrazione Comunale si è avvalsa della preziosa collaborazione con Made in Livorno, progetto di city branding dal carattere brillante e innovativo nato dall’idea di due donne che hanno in comune l’amore per la città, che hanno saputo tradurre questa esigenza proponendosi come animatrici della tre giorni all’interno della storica fortezza attraverso un progetto con il quale la prestigiosa Scuola Tessieri si esprime con i suoi professionisti attraverso la realizzazione di esperienze laboratoriali di valore e dal carattere innovativo rivolte a bambini e adulti e numerose altre iniziative che animeranno le tre serate dell’evento.

Cinque “corner” da godersi all’interno del salotto degustazione tra le antiche mura medicee che fanno da cornice al porto labronico. E’ così che saranno suddivise le 72 ore di festival che prenderanno piede proprio in questa cartolina vivente fatta di artisticità e buon cibo che prende il nome di C-Lab, un vero e proprio laboratorio dove il Cacciucco, vero e proprio protagonista assoluto, Re indiscusso della manifestazione, verrà studiato e alchemicizzato in tutta la sua potenza folkloristica e gastronomica.

Food Corner laboratori per adulti e bambini in collaborazione con lo chef Michele Martinelli, la sushi chef Maddalena Ughi e Scuola Tessieri. Tre firme che rappresentano l’eccellenza culinaria sul territorio organizzano cooking lab interattivi diversi tra loro, per sperimentare con materie prima di altissima qualità accompagnati da maestri d’eccezione.

Art Corner dove ci saranno alcuni momenti di contatto e sperimentazione artistica organizzata in partnership con Uovo alla Pop, galleria d’arte contemporanea che propone un’esperienza di realtà aumentata che permette di rivivere percorsi fotografici e scoprire la street art locale.

Sea Corner al cui interno sarà possibile partecipare a laboratori dedicati ai più piccoli che avranno dunque occasione di esplorare e approcciarsi al mare in tutte le sue forme e declinazioni grazie agli esperti della Scuola di specializzazione degli alimenti, Università di Pisa e Asso Ittica. Nella sala multimediale viene riproposto un percorso in collaborazione con il Museo delle Navi e con il maestro d’ascia Fulvio Pacitto. Parteciperà inoltre l’Autorità Portuale che propone un’esperienza multimediale relativa al Porto di Livorno.
Photo Corner un lab di introduzione alla fotografia curato dalla scuola PerCorsi Fotografici. I partecipanti sono accompagnati alla scoperta di utili accorgimenti per la realizzazione di foto meravigliose.

Music Corner dove verranno svolti lab guidati dall’Accademia Musicale Chorus Livorno al fine di avvicinare al mondo della musica e alfabetizzare i più piccoli all’utilizzo di strumenti e al linguaggio dei suoni.
Partecipano inoltre Le Guide Labroniche, accompagnatori turistici che operano per la rivalutazione turistico-culturale di Livorno.