Ti trovi qui

Home | News | Cacciucco Contest: ecco chi sono i finalisti. I loro piatti

Cacciucco Contest: ecco chi sono i finalisti. I loro piatti

Mediagallery

Hanno superato dure selezioni per riuscire a portare i loro speciali cacciucchi sotto i riflettori della finalissima del Cacciucco Contest che si svolgerà a partire dalle 17 di domenica 16 giugno all’interno del Mercato Centrale sotto gli occhi attenti dei due commentatori radiofonici di Radio 2 Tinto e Fede.
Andiamo a scoprire chi sono i bravi cuochi che si sono guadagnati l’onore di salire sul palco della finale tra microfoni, telecamere e soprattutto davanti alle papille gustative della giuria.
La prima è Cristina Galliti, una “vecchia conoscenza”. E’ lei infatti la detentrice dello scettro del Cacciucco Contest strappato la scorsa edizione. Quest’anno ci propone “Cacciucco Party”, un piatto conviviale e allegro dove il cacciucco diventa quasi una fonduta, con bocconcini di pesce da inzuppare nel sugo, un piatto innovativo e divertente.
Il secondo a contendersi il titolo di “miglior cacciuccatore del Reame” è Raffaele Palumbo che ha deciso di rivisitare il suo cacciucco con tecniche moderne e di dargli i profumi della Sardegna. Raffaele è un amante della cucina e si diletta a creare nuove ricette e, cosa da non sottovalutare, è davvero una buona forchetta.
Ultimo finalista sarà Marco Balleri, giovane livornese che lo scorso anno non è arrivato in finale per pochissimi punti. A questo giro di giostra, o meglio di fornello, presenta un innovativo calamaro dove i pesci del cacciucco sono trasformati in salse e ripieno. La sua è una cucina raffinata con impiattamenti ricercati, il suo piatto sembra quasi un dipinto, mantenendo gli ingredienti originali è riuscito a stravolgere completamente un piatto dove i pesci sono diventati salsa e fumetto, il polpo si è trasformato in un ripieno succulento e il sugo è diventato una salsa, le seppie si sono trasformate in uno gnocco.
Insomma, ne vedremo e, soprattutto, ne mangeremo delle belle! Chi si siederà sul “Trono di Cacciucco”? Enjoy cacciucco, enjoy the contest!