Ti trovi qui

Home | News | Chef Zazzeri spiega le “seven X” del cacciucco. “Materia prima impeccabile e…”

Chef Zazzeri spiega le “seven X” del cacciucco. “Materia prima impeccabile e…”

Mediagallery

Ci sarà anche lo chef stellato di casa nostra il 3 luglio in Terrazza Mascagni per il Cacciucco Galà. Luciano Zazzeri, titolare del ristorante “La Pineta” di Marina di Bibbona spiega alle nostre telecamere le “seven X”, se vogliamo riprendere il paragone con il segreto della famosissima bevanda gassata al sapore di cola, del piatto tipico della tradizione gastronomica labornica. Clicca sotto alla foto principale per guardare la video-intervista.
“Il segreto di un piatto secolare di successo come il cacciucco? Materie prime impeccabili e una innovazione continua – dice davanti alle telecamere di CacciuccoTube lo chef stellato – Anche grazie a questa grande serata del 3 luglio daremo una bella spolverata a questo grande piatto che non stanca mai sulle nostre tavole. E il mio segreto qual è? Le cotture. Non è più necessario ormai cuocere il cacciucco per ore ed ore…adesso possiamo cuocere anche un cacciucco espresso e poi cuocere il polpo e la seppia separati dalla gallinella per esempio. Cotture separate sempre”.
L’appuntamento dunque è per domenica 3 luglio. “Il livornese è sensibile all’arte e la cucina è anche arte – conclude chef Zazzeri – Non vogliamo né offendere né dispute sul cacciucco. Con il Cacciucco Pride vogliamo solo valorizzare il nostro territorio. Una manifestazione che rimarrà nel tempo e che ogni anno spero si possa ripetere con sempre maggior successo”.