Ti trovi qui

Home | News | Crestacci-show: “Il Cacciucco? Esiste grazie a Colombo”

Crestacci-show: “Il Cacciucco? Esiste grazie a Colombo”

Mediagallery

E’ stato un Michele Crestacci senza freni quello ammirato il 2 luglio in piazza Garibaldi. A due passi da Madame Bovar, il comico-cabarettista, attore di teatro e cinema, ha prima aperto lo show, e non poteva essere altrimenti, con alcune “riflessioni” legate al cacciucco: “Ma voi vi rendete conto che se non ci fosse stato Colombo ad aver scoperto il pomodoro il cacciucco non sarebbe mai esistito?”. E ancora: “Il Cacciucco un piatto povero? Non ne dubito. Non ci sono mica più i pesci nei nostri mari”. Poi, di fronte a un numeroso pubblico, fra cui due spettatori d’eccezione, quali il sindaco e il neo assessore allo sport, Crestacci non ha risparmiato neanche battute pungenti. “Prima ci governava il Pd e gli eventi estivi, chissà come mai, si svolgevano tutti insieme, tanto che io non ho mai capito se il 31 era anche il giorno della Notte Bianca. Ora i 5 Stelle che hanno deciso di organizzare questa tre giorni in concomitanza con gli Europei. Ovvia, fissiamo subito la data: il prossimo Cacciucco Pride sarà per la finale dei mondiali”.