Ti trovi qui

Home | News | Gare Remiere. Lo spettacolo della Coppa Barontini: la “crono” del mare

Gare Remiere. Lo spettacolo della Coppa Barontini: la “crono” del mare

Mediagallery

Uno spettacolo nello spettacolo. La Coppa Barontini, gara remiera storica per la tradizione livornese (nata nel 1966), si rinnova ogni anno con la sua speciale “crono” del mare che quest’anno spegne 50 candeline. Una gara a tempo attraverso i Canali Medicei, o più semplicemente “Fossi” come vengono chiamati nella città dei Quattro Mori, tra tutti gli otto rioni in gara che rappresentano i quartieri della città. L’appuntamento è in programma per la serata di sabato 17 giugno a partire dalle 20 fino alla mezzanotte circa. Il giorno precedente, venerdì 16 giugno, in scena la Coppa “Edda Fagni”, gara anch’essa a cronometro dedicata agli under 18 maschili e femminili.
In acqua scenderanno così le imbarcazioni (detti “gozzi) di Ardenza, Borgo, Labrone, Ovosodo, Pontino, Salviano, San Jacopo e Venezia. Soltanto uno alla fine sarà il più veloce e si aggiudicherà l’ambito trofeo. Un vero e proprio slalom sull’acqua lungo i  fossi Medicei tra ponti, strettoie e scalandroni nel quale l’abilità dei timonieri e l’affiatamento generale dell’equipaggio rappresentano il vero valore aggiunto rispetto alla potenza della voga.
Il percorso copre una distanza complessiva di 3.200 metri. L’itinerario della gara è il seguente: Scali delle Cantine (partenza), Scali del Pontino, Scali Reali, Scali Rosciano, Darsena Vecchia, Ponte Nuovo, Scali D’Azeglio, Scali Aurelio Saffi, Voltone (sotto a Piazza della Repubblica), Scali delle Cantine (arrivo).
Affascinante, come sempre, sarà il colpo d’occhio del pubblico assiepato sulle spallette per sostenere i colori del proprio rione e dare manforte con urla e applausi ai vogatori impegnati in questa prova di atletica e resistenza.  La scorsa stagione a trionfare fu l’equipaggio bianco-giallo dell’Ovosodo che interruppe il predominio del Venezia durato per tre stagioni consecutive (clicca qui per consultare l’albo d’oro).